Giovedì vocazionale Reviewed by Ernesto De Coppi on . "Signore insegnaci Tu ad amare!” La sera del 3 novembre 2016, nella chiesa di San Giorgio martire, ad Afragola (NA), si è tenuto un momento di adorazione eucari "Signore insegnaci Tu ad amare!” La sera del 3 novembre 2016, nella chiesa di San Giorgio martire, ad Afragola (NA), si è tenuto un momento di adorazione eucari Rating: 0
You Are Here: Home » DALLA PROVINCIA » Giovedì vocazionale

Giovedì vocazionale

“Signore insegnaci Tu ad amare!”

La sera del 3 novembre 2016, nella chiesa di San Giorgio martire, ad Afragola (NA), si è tenuto un momento di adorazione eucaristica guidato da fra Pasqualino Bonacci, diacono e responsabile della pastorale vocazionale dei frati minori di Napoli e Caserta.

Le riflessioni proposte erano ispirate ai gesti che Gesù ha compiuto nel momento dell’istituzione del sacramento dell’eucaristia: prendere il pane, benedire, spezzare e dare.

w7_GR_nero-wassoluto WhatsApp Image 2016-11-10 at 16.51.51 WhatsApp Image 2016-11-10 at 16.52.29 WhatsApp Image 2016-11-10 at 16.53.54Abbiamo avuto modo di intrecciare la nostra spiritualità con la vita quotidiana e di scavare a fondo nel cuore per aprirci sempre più a Dio.

Nel corso dell’adorazione è risuonato l’invito a chiedere al Signore di aiutarci a prendere nelle nostre mani la nostra vita affinché non sia trattenuta dalle mani di altri, con le loro pressioni ed aspettative. Siamo stati invitati ad uscire dalle “liturgie” di maledizione, di mormorazione, di ribellione, per vivere benedicendo e ringraziando. Abbiamo invocato il dono dello Spirito Santo per essere incoraggiati a spezzare quelle convinzioni e quelle rigidità che mortificano il nostro slancio vitale e la nostra fiducia in Dio e perché ci insegni come orientare il nostro amore con gratuità e generosità.

Durante questa preghiera il nostro sguardo era fisso su Gesù che nel sacramento dell’eucaristia ci permette di ricordare come Lui “ci ha amato e ha dato se stesso per noi” (Ef 5,2).
Dopo la riflessione di fra Pasqualino, la riflessione ora spetta a noi, spetta a noi fare ogni giorno dei piccoli passi avanti per essere portatori di pace tra la gente, portatori della Sua parola ma soprattutto  per “prendere” , accogliere Dio nel nostro cuore, per “benedire” quindi ringraziare ogni giorno il Signore, “spezzarci” per Lui e “dare” a Gesù quell’amore che Lui stesso ci ha donato e di cui dobbiamo nutrirci ogni giorno per essere degni di essere chiamati Suoi figli.

 

Maddalena Ferrara

Leave a Comment

© 2014 InformaticaTeam

Scroll to top